Un nuovo progetto: l’Oasi la Peta

La Pèta sta sviluppando, dopo molti anni dedicati all’offerta agrituristica, un nuovo progetto mirato all’incontro con le persone e le famiglie che si interrogano sul vivere quotidiano, alla cultura, alla spiritualità e all’ambiente.

Il nome “Oasi” richiama il desiderio di fermarsi, di riposare, di distaccarsi, ma in modo particolare di fare silenzio dentro di sé e di fare nuove esperienze, che possano dare ristoro e permettere di ri-partire con consapevolezze diverse ed energie nuove. Specialmente oggi è importante darsi tempi per riflettere, rileggere la realtà sociale che viviamo, scambiare e dare valore alle esperienze, come persone, come famiglie e rivolti in particolare alle giovani generazioni.

Le proposte

L’Oasi La Peta vuole essere un’opportunità culturale ed aggregativa che concretizza questi percorsi:

  • A livello culturale, attraverso l’incontro partecipato con testimoni privilegiati finalizzati a offrirci stimoli, orizzonti, esperienze ma anche provocazioni che possano tenere viva la speranza e la vita stessa. Mettersi in ascolto può aiutarci a trovare elementi nuovi per la cura di noi stessi, degli altri, del bene comune
  • A livello spirituale, organizzando incontri e momenti di riflessione, con persone che sappiano guidare un percorso di riconciliazione con i temi fondanti della nostra spiritualità che preveda i contributi attivi di tutti i partecipanti. Un percorso di riconciliazione richiede tempi di ascolto, di silenzio e di ricerca della propria spiritualità, che possa rimettere in primo piano le nostre priorità nella vita
  • A livello ambientale, con proposte che valorizzino la ricchezza della natura e del territorio, guidate da persone impegnate nella salvaguardia dell’ambiente, che è anche vita, relazione, scoperta, stupore. Il rapporto con la natura e il creato è un tema centrale per scegliere stili di vita che tengano conto del progressivo esaurimento delle risorse del pianeta, dei mutamenti climatici, della biodiversità. La ricchezza naturale del territorio della Peta aiuterà a scoprire le modalità per una positiva coesistenza tra persona e natura.

Le modalità

Le modalità attuative sono diverse a seconda delle azioni proposte, ma tutte hanno in comune la valorizzazione della persona e delle sue esperienze soggettive, lo stimolo a mettere in relazione le persone e i loro protagonismi.

Pertanto la modalità del laboratorio sarà quella prevalentemente utilizzata anche perché ci permette di introdurre, oltre alla parola, altri linguaggi di carattere nonverbale.

I laboratori si attueranno prevalentemente in gruppo e potranno essere brevi, cioè della durata di una giornata, oppure svilupparsi in uno o più week-end avendo un carattere residenziale, condotti da uno o più facilitatori.

L’Oasi la Peta prevede la possibilità di presenza anche di singole persone e famiglie per brevi momenti di soggiorno, ricerca e riposo. È prevista la possibilità di accompagnamenti personali.

Le esperienze aggregative saranno autogestite.

Dove: La Pèta: Via Pèta 3, Costa Serina.

Per informazioni: raffaelecasamenti@aeper.it e 348-5805877

News